Di Asterix, di Harry Potter e di Berlusconi

Pubblicato: 11 gennaio 2013 in di informazione, di italia, di politica
Tag:, ,

Opinioni a caldo non richieste sulla puntata di Servizio Pubblico.

Santoro, Travaglio, Costamagna e Innocenzi tutti schierati attorno a Berlusconi con la faccia degli antichi romani che vanno a menare Asterix, sapendo che lui beve la pozione magica e per quanto gli meni non gli fai niente, finché non si stufa e te le dà lui di santa ragione.

Ruotolo relegato a prendere i tempi col cronometro manco fosse un Guido Pancaldi qualsiasi.

Invitata un’improbabile imprenditrice complottista che serve assist su assist a Berlusconi (“La moneta appartiene al popolo! L’uscita dall’euro è la salvezza per l’Italia!” E io che pensavo che ‘ste cose le dicessero solo quelli di Alba Dorata e Giulietto Chiesa).

La testimonianza che dovrebbe mettere più in difficoltà Berlusconi è quella di Tremonti che dice che la lettera di Trichet in realtà l’ha scritta lui. Mecojoni.

Santoro che rivela un accordo sulle cose di cui non si doveva parlare. Pura scuola Cronkite.

Berlusconi che si siede sulla sedia di Travaglio, relega il conduttore in un angolo, gli fa perdere le staffe e poi gli porge la mano, che l’altro rifiuta.

Nessuno che fa notare a Berlusconi che tipo tre settimane fa ha offerto a Monti di essere il leader dei moderati.

Il pubblico in sala che dà dei coglioni agli elettori di Berlusconi (ve lo ricordate sì, quanto ci siamo incazzati quando lui ce lo disse a noi?).

Il servizio sui dipendenti di Mediaset trasferiti a Milano che consente a Berlusconi di fare l’imprenditore buono: “Vogliamo ridurre i costi, ma prometto che nessuno perderà il posto”.

La battuta di Silvio, che fa impallidire la carriera di Vauro: “Travaglio, io sono il suo core business”.

Eppure forse non vincerà le elezioni, nonostante Santoro.

(Riporto qui quello che ho già scritto su Facebook: non ho letto Harry Potter, ma credo che fra Santoro e Berlusconi ci sia lo stesso rapporto che c’è tra il maghetto e Voldemort. Tipo che uno contiene un pezzo di anima dell’altro).

Annunci
commenti
  1. 'povna ha detto:

    Ne ero praticamente certa, ma sono tanto, tanto contenta di avere trovato qui un rincaro motivato delle mie impressioni di ieri. Santoro ha ingoiato trappola, esca e tutto. Poteva essere una sonnacchiosa e inutile trasmissione, ma il partigiano de noantri ha sacrificato la politica allo share. Tristezza infinita.

  2. ilbuendia ha detto:

    Ieri sera a un certo punto ho spento
    perchè mi stava venendo voglia di votarlo.

    PS io Travaglio non lo posso proprio vedere.

  3. ellegio ha detto:

    Santoro è troppo narcisista per essere un buon giornalista, e stavolta ha semplicemente pensato che i tempi fossero maturi per trionfare su Berlusconi, ma ha sbagliato i suoi calcoli. Peggio per noi, operazioni del genere servono solo a portare altri voti a Berlusconi.

  4. simcek ha detto:

    ‘povna: temo che Santoro si sia venduto al dio share ormai da qualche anno.

    buendia: dio, Travaglio…

    ellegio: …e per portare share a Santoro.

  5. 'povna ha detto:

    Assolutamente d’accordo anche su questo. Il cosiddetto editto bulgaro fu deleterio anche perché convinse Santoro di essere un grande giornalista a prescindere dalla redazione di Samarcanda. E questi sono i risultati.
    Concordo anche sul fatto che questa volta lui non abbia minimamente pensato alla politica o al trionfo su Berlusconi. Anche perché, se avesse lasciato l’ultima parte della trasmissione continuare sui suoi binari, avrebbe oggettivamente trionfato. Di un trionfo understated ma innegabile, fatto di noia dello spettatore. Invece ha scelto di intervenire e arrabbiarsi, a freddo (si vede chiaramente). Persino Travaglio cerca di fermarlo nei primi minuti.

  6. lafrangia ha detto:

    Santoro è talmente antipatico che fa risultare le battute (tristessen) di Travaglio esilaranti e i pipponi de mezz’ora de Berlusconi un piacevole intervallo tra due dei suoi strali insostenibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...